Edizione 2008
martedì 27 maggio 2008
Presentato il Tourlaghi 2008 con tante novità

È stato presentato ieri nella nuova sala comunale di Fraveggio l’edizione numero 4 del Tourlaghi, la corsa podistica a tappe in programma nelle giornate del 31 maggio, 1 e 2 giugno. Un’edizione – come ha sottolineato il direttore tecnico della manifestazione Mauro Bressan – che sta facendo registrare già un record di partecipazione, visto che le iscrizioni stanno per raggiungere quota 200. «È nostra intenzione – precisa Bressan – bloccare le iscrizioni nelle prossime ore, perché riteniamo che per riuscire a proporre una competizione in grado di soddisfare tutte le esigenze organizzative in questo momento è meglio fermarsi alle 200 unità».
Il Tourlaghi cresce dunque anno dopo anno, come hanno evidenziato anche il presidente del comitato organizzatore Alessandro Menapace, e le autorità locali Eddo Tasin, sindaco di Vezzano e Gabriele Pisoni, presidente del consorzio turistico Valle dei Laghi, intervenuti ieri nell’incontro di presentazione della manifestazione.
Le novità? «Già detto dell’elevato numero di partecipanti per tutte e tre le tappe – continua Menapace – che non esclude però l’accettazione di un numero superiore di partenti per le singole frazioni. Le tre tappe vanno a toccare tutti i comuni della Valle dei Laghi ed avranno come sede logistica l’abitato di Fraveggio, dove negli stessi giorni delle gare è in programma la Sagra dei Portoni».
La prima tappa si svolgerà nella serata di sabato 31 maggio con partenza alle ore 17.30 dai Laghi di Lamar ed arrivo, dopo 10,6 km, dei quali il 20% di salita, il 42% di pianura e il 38% di discesa a Fraveggio. La seconda tappa, di domenica 1 giugno, si svolgerà invece in mattinata, con partenza da Cavedine alle ore 9.30 ed arrivo sempre a Fraveggio, transitando per Lasino, Calavino e Padergnone. I chilometri sono 11,5 e le percentuali sono il 30% di salita, il 25% di pianura e il 55% di discesa. Infine la terza tappa si svolgerà lunedì 2 giugno, e si tratta di una prova esclusivamente in salita, visto che per il 65% del percorso gli atleti dovranno guardare in alto. L’arrivo è previsto poi a Ranzo, dopo 8 km.
I favoriti? “Salvo arrivi dell’ultim’ora – conclude Bressan – dovrebbero essere Lorenza Beatrici e Francesca Iachemet fresche medaglie di bronzo nella staffetta tricolore di corsa in montagna in campo femminile e Adriano Pinamonti che ha sempre lasciato il segno nella gara organizzata dal Gruppo sportivo Fraveggio, aggiudicandosi le prime due edizioni e cedendo lo scettro lo scorso anno al pavese Tito Tiberti dopo un lungo testa a testa. Fra gli altri atleti da tenere d’occhio Riccardo Baggia e i veneti Stefano Bertoldo e Moreno Moretton.
Fra le altre novità dell’edizione 2008 del Tourlaghi l’inserimento della manifestazione nella Combirace running, un circuito di tre tappe con una classifica finale che prevede, oltre alla gara trentina, la Lessinia running del 15 giugno e la Ponale del 29 giugno. Il Tourlaghi avrà validità anche per la Team Cup, una classifica a squadre che include anche l’altra gara a tappe trentina Tovel Running e per il 3° memorial Giuseppe Ravidà, riservato alla migliore società nel challenge di Fraveggio.
Come sempre non mancherà una parentesi dedicata ai più piccoli. Sabato 31 maggio alle ore 15 si svolgerà la Baby Run, una corsa di 1 km per bambini, anche accompagnati e ragazzi fino ai 14 anni, con il ricavato che sarà devoluto in beneficenza a favore dei bambini del Mozambico tramite il missionario padre Celestino Miori. Una manifestazione che avrà come apripista un campioncino di Fraveggio, vale a dire Luca Baldessari campione italiano allievi in carica nella specialità dei 2000 siepi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,797 sec.