Edizione 2019
domenica 2 giugno 2019
Maestri e Nanu doppiamente soddisfatti

Il podio maschile della Tourlaghi 2019
Il podio maschile della Tourlaghi 2019

Doppiamente soddisfatti i protagonisti della Tourlaghi 2019 Cesare Maestri ed Ana Nanu sul traguardo di Fraveggio. Ecco le loro impressioni raccolte a caldo:
Cesare Maestri: “La Tourlaghi è una gara dal fascino particolare, dove diventa più facile correre per il paesaggio incantevole. Personalmente sono felice per molti motivi. Primo perché vincere è sempre bello, secondo perché volevo avere risposte dopo l’infortunio di febbraio e dopo aver gareggiato a ritmi alti per tre giorni su dislivelli diversi sono decisamente felice di come è andata. Anche perché la vittoria non è stata facile come potrebbe apparire visti gli avversari di livello che non mollavano Mai”.
Ana Nanu: “Ormai mi devo fare adottare dal Trentino. Vengo sempre volentieri a gareggiare in questo magnifico territorio, prima alla Tourlaghi e a fine mese alla Val di Fassa Running. Quest’anno sono riuscita ad avere la meglio su Laura Ricci, è stampa una bella sfida, alla quale mi sono presentata in buone condizioni e questo è di buon auspicio anche per le prossime gare. Una dedica speciale la voglio fare proprio a Mauro Bressan, presidente del Comitato Organizzatore di questa competizione fantastica”.

Tanti complimenti ricevuti dagli organizzatori da parte dei 200 podisti in gara, in rappresentanza di 35 province d’Italia, per la spettacolarità delle tre tappe e per i servizi proposti, in primis il professionale cronometraggio di Assokronos Trentina.
Per il Gruppo Sportivo Fraveggio la stagione non si conclude con la Tourlaghi, visto che domenica 11 agosto le energie saranno concentrate sulla seconda edizione della spettacolare Monte Gazza Wild Running, con due tracciati diversi da 25 e 14 km.

LE CLASSIFICHE 2019

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,672 sec.