Edizione 2008
martedì 15 gennaio 2008
Tourlaghi 2008 nuove le tre tappe

La quarta edizione del TOURLAGHI corsa a tappe nella Valle dei Laghi che avrà come sede il grazioso borgo di Fraveggio nel comune di Vezzano (TN) anche quest'anno proporrà tre percorsi inediti. Di seguito un'anticipazione dell'evento.
1^ Tappa Sabato 31 Maggio 2008 h. 17.30. Ritrovo a Fraveggio ore 15.00 con trasferimento in pullman alla loc. Laghi di Lamar
PARTENZA: Laghi di Lamar - ARRIVO: Fraveggio
LUNGHEZZA: Km. 10,600
PERCORSO: salita 20% - pianura 42% - discesa 38%
TERRENO: sterrato 55% - asfalto 45%
Due laghetti color smeraldo immersi in una ricca vegetazione, il lago di Lamar e Santo, saranno il punto di partenza della prima tappa. Costeggiati entrambi, verso il terzo chilometro, si sale per un chilometro e mezzo fino ai masi sopra l’abitato di Monteterlago si inizia poi la discesa fra boschi e prati, intervallata da tratti pianeggianti e leggeri strappi in salita che, transitando per Maso Ariol e i borghi di Covelo e di Ciago, ci condurrà all’arrivo di Fraveggio.
Farà da prologo alla gara degli adulti una corsa riservata alle categorie giovanili che si svolgerà a Fraveggio a partire dalle ore 14.30.

2^ Tappa Domenica 1 Giugno 2008 ore 9.30
Ritrovo a Fraveggio ore 8.00 con trasferimento in pullman a Cavedine
PARTENZA: Cavedine - ARRIVO: Fraveggio
LUNGHEZZA: Km. 11,200
PERCORSO: salita 30% - pianura 25% - discesa 55%
TERRENO: sterrato 60% - asfalto 40%
Il percorso prende il via da Cavedine e segue l’antica strada Romana immersa nel bosco, passando accanto all’antica fonte, alla chiesetta di S. Siro al cospetto del maniero di Castel Madruzzo sfiorando gli abitati di Lasino e Calavino per scendere poi a Padergnone. Da qui, per strada di campagna tracciata fra vigneti e meleti si sale fino a Fraveggio.

3^ Tappa Lunedì 2 Giugno 2008 ore 10.00
PARTENZA: Fraveggio - ARRIVO: Ranzo
LUNGHEZZA: Km. 8,00
PERCORSO: salita 60% - 40% pianura
TERRENO: asfalto 85% - sterrato 15%
L’ultima tappa percorre la strada scavata nella roccia sulle pendici del Monte Gazza, i primi cinque chilometri ci portano con 300mt di dislivello ai 750m di quota del bivio per Ranzo da dove si snodano gli ultimi tre chilometri in leggera discesa. Questo tratto è un vero e proprio balcone sulla Valle dei Laghi che offre all’atleta una vista panoramica su tutta la valle e il Lago di Garda.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,594 sec.