Edizione 2007
domenica 3 giugno 2007
Tito Tiberti: «Gara difficile ma spettacolare»

Lorenza Beatrici: «Sono molta contenta, per questa vittoria nella gara di casa, anche perché sono riuscita a confermarmi in tutte e tre le tappe. E soprattutto è un’iniezione di fiducia per il resto della stagione, visto che prima di questa gara la condizione fisica non era delle migliori. Non è comunque stata una passeggiata la mia. Nel tratto pianeggiante della terza tappa col vento contrario ho dovuto stringere i denti».
Tito Tiberti: «È stata una gara molto bella e suggestiva per i percorsi che siamo andati a sfiorare con molti saliscendi ai quali non sono abituato, visto che da noi a Pavia c’è solo pianura. Per quanto riguarda l’ultima tappa con Pinamonti abbiamo subito fatto selezione nella prima salita, staccando Postinghel, poi chiaramente ho cercato di controllare Pinamonti che in salita va davvero forte. Se non sarò all’estero parteciperò sicuramente anche l’anno prossimo».
Adriano Pinamonti: «Di più non potevo fare. Ho vinto due tappe, anche se non sono bastate per aggiudicarsi la gara. Quest’anno ho trovato un avversario troppo forte. Bravo a Tiberti. A freddo non posso che rammaricarmi per aver perso troppi secondi nella prima tappa, la più corta e la più nervosa».
Fabrizio Postinghel: «Ho pagato una forma non ottimale e quindi la difficoltà di recupero nella terza tappa. Vengo da un periodo di stop dopo due mezze maratone ed inevitabilmente ho sofferto un po’ troppo in salita, terreno comunque che non mi è particolarmente congeniale».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.