Edizione 2007
domenica 3 giugno 2007
Dominano Tito Tiberti e Lorenza Beatrici

Pur vincendo le due tappe più impegnative Adriano Pinamonti non è riuscito ad iscrivere il suo nome per la terza volta nell’albo d’oro del Tourlaghi, la suggestiva gara a tappe che si è svolta nel fine settimana nella Valle dei Laghi.
Il forte portacolori dell’Atletica Valli di Non e Sole anche ieri ha alzato le braccia al cielo prima di tutti, ma nel computo complessivo delle tre gare viene premiato Tito Tiberti. L’atleta del Cus Pavia ha tagliato, infatti, il traguardo con lo stesso tempo di Pinamonti, riuscendo così a mantenere il vantaggio sugli inseguitori messo in saccoccia proprio nella prima tappa, la più corta e la meno impegnativa. È lui il vincitore del Tourlaghi 2007, mentre in campo femminile Lorenza Beatrici ha fatto valere il fattore casa, dominando tutte e tre le tappe.
Chi ha invece dovuto alzare bandiera bianca già dopo la salita iniziale di Calavino è stato Fabrizio Postinghel, che prima del via aveva solamente due secondi di ritardo da Tiberti. L’alfiere del Crus Pedersano non è riuscito a tenere il ritmo della coppia fuggitiva, soffrendo soprattutto nella salita, terreno solitamente a lui non eccessivamente congeniale considerando pure che questo non è certamente il suo migliore momento di forma.
Otto i chilometri proposti nella terza e ultima tappa, caratterizzati da ben quattro salite, delle quali la prima da Padergnone a Calavino decisamente impegnativa e capace di fare già la prima selezione importante. Ne ha fatto le spese subito Postinghel ed anche Francesca Iachemet in campo femminile, che si è vista sfuggire l’esperta di corsa in montagna Lorenza Beatrici. In campo maschile ottima prova del bergamasco Franco Zanotti, terzo assoluto, ma anche di Federico Segatta dell’Atletica Trento, che chiude così al quinto posto nella generale del Tourlaghi. Gara che ha visto la partecipazione complessiva di 185 atleti, 152 invece quelli che hanno partecipato a tutte e tre le prove.
Assegnato anche il Memorial Ravidà, che teneva conto dei migliori cinque piazzamenti di ogni società. Alla fine l’ha spuntata l’Atletica Valli di Non e Sole, ma per soli 4 secondi nei confronti dell’Atletica Trento. Davvero risicato il distacco considerando i tre giorni di gara. Ottimo poi il terzo posto della società organizzatrice, il Gruppo sportivo Fraveggio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.